Anche gli Aeroplani hanno il Gruppo Elettrogeno

Hai mai sentito parlare dell’APU? E’ un Generatore Ausiliario installato su molti modelli di Aeroplani civili che ha la funzione di attivare diversi dispositivi dell’aeromobile anche quando questo mantiene i motori spenti.

Personalmente, essendomi formato nel settore delle Costruzioni Aeronautiche, ho trovato molto interessante approfondire l’applicazione e l’utilizzo di due dispositivi molto diffusi nel settore aeronautico, ovvero il APU e il GPU.

APU

E’ l’acronimo di Auxiliary Power Unit.

In molti Aeroporti l’utilizzo dell’APU è stato vietato a causa del rumore che questi generano una volta attivati. Immaginate tutti gli operatori che si avvicinano all’aeromobile per le varie attività, utilizzo delle rampe, scarico bagagli, servizi di assistenza, e per molte ore devono stare in vicinanza di un APU in funzione.

Il GPU, acronimo per Ground Power Unit, è a tutti gli effetti un generatore elettrico. Il GPU viene utilizzato negli aeroporti per alimentare un Aereo o un Elicottero quando staziona a terra con i motori spenti.

E’ caratterizzato da un range di tensioni, correnti e frequenze che non vengono impiegate in altre applicazioni 28VDC o 115VAC, 400Hz, a seconda del tipo di aeromobile.

Il GPU sostituisce a terra l'APU installato sull'aereo, che ha funzioni simili GPU.

 

Perché utilizzare il GPU?

Mantenere acceso il motore di un aereo ha costi molto importanti anche quando questo non produce l’energia necessaria al decollo.

Per comprendere la differenza tra i consumi di un GPU alimentato a carburante di tipo Diesel ed il motore di un aeroplano, per esempio un Boing 757, alimentato a Cherosene, consideriamo che quest’ultimo consumerà in 1 ora quello che il GPU consumerà in 24 ore. Indicativamente  270 litri.

 

Orefice Generators GPU.jpg

Sto avviando l'APU. Quando un Gruppo Elettrogeno salva la vita…

Volo US Airways 1549 - 15: 27: 21.3 HOT-1 “Sto avviando l'APU”.

Un'APU prodotto da Honeywell ha contribuito insieme all’intrepidezza del Capitano Sullenberger nel salvare le vite del volo 1549 della US Airways, che con entrambi i motori in avaria, ha effettuato un atterraggio di emergenza sul fiume Hudson.

Il 131-9A Auxiliary Power Unit (APU), amichevolmente chiamato U9A, è installato nella sezione di coda dell’Airbus A320.

Dopo che entrambi i motori si sono bloccati a causa dell’impatto con uno stormo di Oche, U9A è intervenuto alimentando i dispositivi di bordo necessari a mantenere temporaneamente in posizione i comandi di volo, i display e le altre strumentazioni sensibili e necessarie al volo. Se non fosse stato per l’APU, il Capitano Sullenberger non avrebbe potuto atterrare nel fiume Hudson alla minima velocità possibile e salvare tutte quelle vite.